enit

Le caratteristiche della professione di maggiordomo

venerdì, 22 novembre 2013

Degli sviluppi che hanno riguardato la professione di maggiordomo negli ultimi anni parliamo con Elisa Dal Bosco, presidente dell’Associazione italiana maggiordomi, realtà nata proprio con l’intento di rappresentare quanti svolgono questo ruolo, tanto nelle abitazioni familiari, quanto nei grandi hotel di lusso, sia alle dipendenze, che come lavoratori autonomi. Tra le altre cose, l’associazione organizza una serie di momenti formativi per i propri associati, con l’obiettivo di innalzare il livello di professionalità, in linea con le richieste che arrivano dal mercato del lavoro.

Il direttore della casa o personal assistant

venerdì, 22 novembre 2013

Ottime capacità organizzative, cortese e bravo in cucina, il direttore della casa o personal assistant, così si chiamano oggi, è un libero professionista e guadagna in media 100-150 euro netti al giorno. Il Vice Presidente Associazione Maggiordomi: “Con la crisi molti perdono il lavoro e si ‘reinventano’ anche a cinquant’anni in questa professione”.

Un direttore d’orchestra, ruolo di estrema delicatezza e responsabilità

venerdì, 22 novembre 2013

Il lusso oggi è spesso sinonimo di tempo a disposizione per sé e per la propria famiglia. È questo un concetto ampiamente condiviso da molti operatori dell’hôtellerie 5 stelle, sempre attenti a captare i più impercettibili movimenti della domanda del proprio mercato e delle esigenze dei propri ospiti. A partire da tale evidenza sta così crescendo la richiesta di maggiordomi: una figura professionale dalle origini molto antiche, che in tempi recenti aveva perso parte del proprio smalto e che ora, invece, sta tornando prepotentemente alla ribalta. «Il butler di oggi è però diverso, almeno in parte, da quello tradizionale», racconta il vicepresidente dell’Associazione italiana maggiordomi, Elisa Dal Bosco.

Il maggiordomo che non ti aspetti

venerdì, 22 novembre 2013

Se vi dicessimo che al giorno d’oggi lavorando come maggiordomo anziché servire il tradizionale tè delle cinque in guanti bianchi potreste trovarvi a dover organizzare un picnic aziendale in mongolfiera, ci credereste? “Questa è solo una tra le più stravaganti richieste che ci è pervenuta, oltre a quella del ragazzo che come regalo di San Valentino alla fidanzata ci ha chiamati per richiedere un maggiordomo che l’aiutasse a riorganizzare l’armadio in un pomeriggio” spiega Elisa Dal Bosco, vicepresidente dell’Associazione italiana maggiordomi, che organizza l’evento collaterale “Il maggiordomo: da un antico mestiere una professione del futuro” al Tfp summit di Milano, per il 18 febbraio.